Dal 1997 ad oggi
Image 1

Cassa Rurale Alto Garda

 

L'orchestra di fiati nasce nel settembre 1997.

Il suo primo concerto ha avuto luogo nel teatrino del liceo il 23 dicembre 1997, in occasione delle festività natalizie, sotto la direzione del Maestro Andrea Loss.

Il 23 aprile 1998 si presenta finalmente alla cittadinanza con il "Concerto di Primavera", tenutosi alla Sala Filarmonica di Rovereto, ricevendo numerosi consensi.

Durante l'anno scolastico 1997/1998 l'orchestra prende parte a numerose cerimonie come il "Giorno dell'Unione Europea", la presentazione dell'annuario dell'istituto e il festival per bande giovanili di Pergine Valsugana. Relazioni culturali sono state intraprese con la banda degli istituti di Tione (I), Forchheim (D) e con la banda rappresentativa del Baden-Wuertenberg (D) diretta da Felix Hauswirth.

Nell'aprile 2002 partecipa, assieme a numerose formazioni provenienti da tutta Europa, al primo "Flicorno d'Oro Junior" (concorso internazionale per bande giovanili) a Riva del Garda, e si aggiudica il primo premio assoluto con punteggio altissimo.

Il 28 giugno 2003 l'orchestra ha avuto l'onore di esibirsi al Palau de la Musica di Valencia (E), come banda ospite per la seconda categoria del "Certamen Internacional de Bandas de Música", accompagnando Jacques Mauger al trombone.
Collabora con l'ISEB, Istituto Superiore Europeo Studi Bandistici ed ha tenuto concerti con solisti quali Augusto Righi alla tromba e Carlo Serra all'oboe; Marco Somadossi, Giuliano Moser, Matteo Aderi, Gianni Muraro come direttori ospiti.
Ricordiamo i numerosi concerti tenuti al Teatro Zandonai di Rovereto, l'inaugurazione dell'Auditorium “ Melotti” del Museo di Arte Moderna di Trento e Rovereto (MART) e la cerimonia per la festa della Polizia Municipale della città di Trento.

Il 18 maggio 2004 ha avuto luogo l'esibizione al Casinò Municipale di Arco in collaborazione con la Wind Symphony University of Northern Iowa diretta dal Maestro Ronald Johnson. In questa occasione l'organico del M°Loss è stato diretto dal grande direttore americano.
Nel settembre dello stesso anno l'orchestra si è esibita presso il Castello di Drena, sotto la direzione del Maestro americano Roger Bobo, con la collaborazione del tubista Gianluca Grosso.
Dopo la trasferta in Umbria, dove l'orchestra si è esibita a Montone e a Bevagna all'interno della rassegna "Scorribanda" (FESTIVAL DEI COMPLESSI BANDISTICI UMBRI), l'anno si è concluso con il tradizionale concerto natalizio.

Il 2005 è stato per i "liceali" un anno decisamente ricco di impegni prestigiosi: le due esecuzioni di "Pierino e il Lupo" di Prokofiev ad organico ridotto, il concerto a Dossobuono (Vr), la partecipazione al Flicorno d'Oro in categoria prima (secondo posto con 88,38 punti su 100). il masterclass/concerto con il compositore belga Bert Appermont (19 giugno) e il Primo Premio assoluto (3rd division) al "World Music Contest" di Kerkrade (Olanda) in luglio con 86,75 punti e il Concerto per il Risorgimento a Villafranca (18 settembre).
L'orchestra di Fiati Liceo Rosmini di Rovereto risulta anche inserita nel cartellone del "Festival Mozart" edizione 2005 e si è esibita ad organico ridotto l'1 ottobre, accompagnando le scene di un teen-musical dedicato all'infanzia di Mozart.
Il 29 ottobre l'orchestra di fiati si esibisce presso la "Sala Verdi" del Conservatorio di Milano, su invito del M° Eros Sabbatani e del M° Paolo Belloli, accompagnando il M° Giuseppe Scarati (docente di tuba al Conservatorio "Nino Rota" di Monopoli) nell'esecuzione del Concerto di Corrado Saglietti.
In occasione del concerto di Natale 2005 l'orchestra è stata diretta dal maestro argentino Miguel Etchegoncelay.

L'anno 2006 è iniziato con la partecipazione al Convegno su Antonio Rosmini che si è tenuto sabato 14 gennaio presso il MART di Rovereto (con esecuzione di brani di Beethoven e Verdi).
Durante la primavera, l'orchestra ha visto la collaborazione con il compositore inglese Stuart Johnson in un concerto tenutosi ad Arco (TN) nel quale l'orchestra ha eseguito pezzi dello stesso compositore; in maggio due importanti appuntamenti: le prove con il direttore americano Ronald Johnson (Università del Northern Iowa) e il primo premio alla VII edizione del Concorso Nazionale del Friuli-Venezia Giulia (Bertiolo) in 1^categoria con 90,56 punti.

Il 2007 è un anno molto intenso per l’orchestra, caratterizzato dall’esibizione presso il festival bandistico di Besana in Brianza, il concerto per la premiazione del concorso di composizione di Bertiolo (Udine) e la partecipazione a ben due concorsi: il Flicorno d’Oro di Riva del Garda (categoria superiore) e il Certamen Internacional de Bandas de Música di Valencia (Spagna).
Avviene inoltre il distacco dall'istituto scolastico di cui prende il nome, e viene costituita sotto forma di Associazione di Promozione Sociale e Culturale.

Nel 2008 è la volta di un altro concorso, la terza edizione del Concorso Internazionale “Valle d’Aosta”, in prima categoria.

Nel giugno 2009 l’Orchestra di Fiati si reca in Austria, precisamente ad Innsbruck, per esibirsi presso il prestigioso festival “Promenadenkonzerte” all’interno del Palazzo Imperiale. Succesivamente prende parte per la seconda volta al concorso mondiale “World Music Contest” di Kerkrade, in Olanda, questa volta in seconda categoria, aggiudicandosi nuovamente la medaglia d’oro con un punteggio altissimo: 94.32 punti su 100.

Nel 2010 l’orchestra di ripresenta al Concorso internazionale del Friuli-Venezia Giulia (Bertiolo, UD), vincendo nuovamente la categoria più alta, questa volta con un punteggio di 94,65 punti su 100.

Gli anni 2011 e 2012 sono orientati alle collaborazioni internazionali, in modo da poter essere pronti ad affrontare il concorso mondiale WMC Kerkrade del 2013.
In particolare continua la collaborazione con l'Innsbrucker Promenadenkonzerte in entrambi gli anni, e se ne aggiunge una nuova con il festival Ultrapadum di Pavia.

Nel 2012 l'Orchestra è invitata ad eseguire il concerto d'apertura dell'Orkesterkamp di Portorose, il più importante corso di specializzazione per giovani musicisti dell'Europa dell'Est .

Nell’estate 2013 l’orchestra si reca per la terza volta a Kerkrade, in Olanda, prendendo parte al concorso mondiale (prima divisione) e aggiudicandosi anche questa volta la medaglia d’oro.
In novembre l'orchestra effettua la registrazione dell'ultimo CD del professor Alessandro Fossi, docente di tuba del conservatorio di Pesaro e solista di fama internazionale.

L'anno 2014 si è aperto con l'allestimento di un concerto aperto alla cittadinanza di Rovereto, nell'auditorium Melotti, in collaborazione con il CDM di Rovereto, in cui parte dell'orchestra ha accompagnato i gruppi jazz ed i solisti della scuola in un'unione di classico e moderno.
Durante il resto dell'anno è proseguita la collaborazione con il Festival Ultrapadum, che ha portato l'orchestra a Cremona, Cigognola e Sartirana, e la nuova collaborazione con il Festival "Le Altre Note" della Valtellina, medaglia del Presidente della Repubblica Italiana, al santuario di Tirano (SO).
È seguito il ritorno al Teatro Zandonai, con un concerto da "tutto esaurito" in collaborazione con la Bürgerkapelle Gries , l'8 dicembre.

Nel 2015 l'Orchestra cambia il nome in "Rovereto Wind Orchestra", ad indicare l'attaccamento alla città in cui è nata, ma al contempo a sottolineare la tipologia di attività internazionale ed a marcare l'effettivo distacco dall'istituto scolastico in cui ha avuto i propri natali.
Nel mese di gennaio è stato eseguito presso il Conservatorio di Bolzano un concerto in collaborazione con la classe di direzione del prof. Thomas Doss.
In luglio partecipa al festival “Mid-Europe 2015” a Schladming, in Austria, come unica rappresentante dell'Italia e ricevendo l'invito per l'edizione successiva.
Il concerto principale, eseguito dall'Orchestra, ha avuto come cardine la musica italiana originale per banda e dalla sua registrazione è stato realizzato un CD, in prossima uscita.

Il 27 gennaio 2016 l'orchestra esegue in prima italiana il brano “The Story of Anne Frank”, del compositore Thomas Doss, in uno spettacolo effettuato in collaborazione con la Fondazione Caritro per il Giorno della Memoria.
Domenica 5 giugno dello stesso anno ha avuto l'onore di compiere la prima esecuzione italiana della prima Sinfonia del compositore Franco Cesarini, op. 50 "Gli Arcangeli" nel Teatro dell'Opera di Firenze, nel cartellone del 79° Maggio Musicale Fiorentino, grazie all'organizzazione di ANBIMA e Maggio Musicale Fiorentino. Durante il mese di luglio ha partecipato per la secona volta al festival internazionale "Mid Europe" a Schladming, in Austria, reinvitata dalla direzione artistica con richiesta di esecuzione del concerto di chiusura di questa edizione, eseguito nel palazzo dei Congressi di Schladming, domenica 17 luglio.
Successivamente collabora con l'ente organizzatore del World Music Contest di Kerkrade per l'esecuzione del Longlife Learning Conductor Course, una selezione di 15 maestri provenienti da Spagna, Italia ed Est Europa, in cui i due migliori concorrenti avranno occasione di partecipare al concorso mondiale.

Il 30 luglio 2017 partecipa per la quarta volta al concorso mondiale World Music Contest di Kerkrade, in Olanda, nella categoria più elevata – la Concert Division – come unica rappresentante dell'Italia, assieme al tubista Alessandro Fossi, ottenendo la quarta medaglia d'oro.

Attualmente si sta preparando per la partecipazione alla conferenza WASBE 2019, che si svolgerà a Buñol dal 9 al 13 luglio 2019

La Rovereto Wind Orchestra è diretta, fin dalla sua nascita, dal Maestro Andrea Loss.

Il Presidente è Chiasera Valentino.